Vai al contenuto

Scrub al viso: 3 modi per farlo a casa tua

Scrub al viso: 3 modi per farlo a casa tua

Cos’è uno scrub

Uno scrub è un prodotto cosmetico utilizzato per esfoliare e purificare la pelle, rimuovendo le cellule morte e le impurità superficiali. Questo trattamento aiuta a migliorare la texture della pelle, a rendere il colorito più uniforme e a favorire il rinnovamento cellulare.

Esistono diversi tipi di scrub disponibili, ognuno dei quali offre benefici specifici a seconda delle esigenze della pelle. Ecco alcuni dei tipi di scrub più comuni:

Scrub esfolianti meccanici: Questi scrub contengono particelle granulari che, quando applicate sulla pelle, rimuovono le cellule morte attraverso l’azione meccanica. Le particelle possono essere di origine naturale, come granuli di zucchero, di sale, di noccioli di frutta o di gusci di noce, oppure di origine sintetica, come microsfere di plastica. Questi scrub sono ideali per pelli normali o secche.

Scrub chimici: Questi scrub utilizzano acidi o enzimi per rimuovere le cellule morte e le impurità dalla pelle. Gli acidi comunemente utilizzati includono acido salicilico, acido glicolico e acido lattico, che hanno proprietà esfolianti e leviganti. Gli scrub chimici sono adatti per pelli sensibili, acneiche o soggette a iperpigmentazione.

Scrub enzimatici: Questi scrub utilizzano enzimi naturali, come la papaia o l’ananas, per sciogliere e rimuovere delicatamente le cellule morte. Sono più delicati rispetto ai scrub meccanici e chimici, adatti per pelli sensibili o per chi preferisce una forma di esfoliazione più delicata.

fiocchi d'avena

5 buone ragioni per fare uno scrub

Fare lo scrub regolarmente può offrire diversi benefici per la pelle.
Ecco alcuni motivi per cui fare lo scrub può essere vantaggioso:

  1. Pulizia dei pori: Lo scrub aiuta a liberare i pori ostruiti da sebo, sporco e residui di trucco. Ciò riduce il rischio di acne e punti neri e favorisce una pelle più pulita e chiara.
  2. Miglior assorbimento dei prodotti per la cura della pelle: Rimuovendo lo strato di cellule morte, lo scrub permette ai prodotti per la cura della pelle successivi, come sieri o creme, di penetrare meglio nella pelle e di essere assorbiti in modo più efficace.
  3. Stimolazione della circolazione: Massaggiando delicatamente lo scrub sulla pelle, si stimola la circolazione sanguigna nella zona trattata. Questo può migliorare l’apporto di nutrienti e l’ossigenazione delle cellule cutanee, favorendo una pelle sana e radiosa.
  4. Preparazione per l’abbronzatura: Prima di esporre la pelle al sole o utilizzare prodotti autoabbronzanti, lo scrub può essere utile per rimuovere le cellule morte e ottenere un’abbronzatura uniforme e duratura.
  5. Trattamento di specifiche condizioni cutanee: Lo scrub può essere particolarmente benefico per condizioni cutanee come la pelle secca, ruvida o opaca. L’esfoliazione regolare può aiutare a migliorare l’idratazione, la luminosità e la texture della pelle.

È importante fare lo scrub con moderazione e utilizzare un prodotto adatto al proprio tipo di pelle. Troppo scrub o uno scrub troppo aggressivo possono causare irritazioni o secchezza. Assicurati di seguire le istruzioni del prodotto e di fare attenzione alle reazioni della tua pelle durante l’applicazione dello scrub.

chicchi di caffè

3 modi per fare uno scrub fai da te

Ecco tre semplici modi per creare uno scrub fai da te utilizzando ingredienti naturali che si possono trovare facilmente:

Scrub allo zucchero e all’olio di cocco:

  • Mescola 1/2 tazza di zucchero di canna (o zucchero bianco) con 1/4 di tazza di olio di cocco vergine.
  • Aggiungi alcune gocce di olio essenziale a scelta per un profumo piacevole (opzionale).
  • Mescola bene gli ingredienti fino a ottenere una consistenza omogenea.
  • Applica lo scrub sulla pelle umida e massaggia delicatamente con movimenti circolari.
  • Risciacqua abbondantemente con acqua tiepida.

Scrub all’avena e al miele:

  • Trita finemente 1/2 tazza di fiocchi di avena in un mixer o frullatore.
  • Aggiungi 2 cucchiai di miele grezzo e mescola fino a ottenere una pasta.
  • Puoi aggiungere un po’ di acqua se necessario per ottenere la consistenza desiderata.
  • Applica lo scrub sulla pelle umida e massaggia delicatamente per alcuni minuti.
  • Lascia agire per altri 5-10 minuti come maschera e poi risciacqua con acqua tiepida.

Scrub al caffè e all’olio di oliva:

  • Mescola 1/2 tazza di caffè macinato (preferibilmente caffè espresso) con 2-3 cucchiai di olio di oliva extra vergine.
  • Puoi aggiungere un po’ di zucchero o sale se desideri una maggiore esfoliazione.
  • Mescola bene gli ingredienti fino a ottenere una pasta umida ma non liquida.
  • Applica lo scrub sulla pelle umida e massaggia con movimenti circolari per alcuni minuti.
  • Risciacqua abbondantemente con acqua tiepida.


Prima di utilizzare uno scrub fai da te, assicurati che la tua pelle non sia allergica o sensibile a uno degli ingredienti utilizzati. Fai una prova su una piccola area della pelle prima di applicarlo su tutto il corpo.
Utilizza lo scrub con delicatezza e non esagerare con l’esfoliazione per evitare irritazioni.