Vai al contenuto

Covid: Bassetti, ‘per vaccino spray c’è da ancora da aspettare’

Covid: Bassetti, ‘per vaccino spray c’è da ancora da aspettare’

Roma, 16 gen. (Adnkronos Salute) – “I dati del vaccino spray nasale contro il Covid a vettore virale, con i risultati preliminari pubblicati alla fine dell’anno scorso su riviste scientifiche come ‘Jama’, dimostrano che c’è una bassa risposta rispetto al vaccino intramuscolare. Quindi non sembra funzionare molto bene, secondo questi studi non ha avuto un chiaro effetto di potenziamento della risposta. I risultati sono per ora deludenti, magari in futuro si arriverà ad avere uno spray nasale come lo abbiamo avuto per altri vaccini, ma per il Covid è tutto più difficile. Non voglio dire che sono affezionato all’ago, ma storicamente i vaccini sono sempre stati associati all’ago. Ci sarà spazio per gli spray nasali contro il Covid per i bimbi o per gli agofobici, ma al momento i risultati non sono interessanti e c’è da aspettare”. Così all’Adnkronos Salute Matteo Bassetti, direttore Malattie infettive dell’ospedale San Martino di Genova, fa il punto sui vaccini anti-Covid spray.

Bassetti ricorda che “invece per lo spray nasale che riduce la durata della positività al Covid, i risultati sono promettenti”, aggiungendo però che “a questo punto, e dopo la riduzione dell’isolamento, forse questo tipo di spray arriva tardi”.