Vai al contenuto

Qual è la differenza tra fisiatra e fisioterapista?

Qual è la differenza tra fisiatra e fisioterapista?

Il fisiatra

Un fisiatra, noto anche come medico fisiatra o specialista in medicina fisica e riabilitazione, è un medico specializzato nel trattamento non chirurgico dei disturbi muscolo-scheletrici, neuromuscolari e di riabilitazione. La fisiatria è una specialità medica che si concentra sulla diagnosi, la gestione e la promozione della funzionalità e dell’autonomia dei pazienti affetti da disabilità o lesioni.

Principali attività del fisiatra

  • Valutazione medica: Il fisiatra esamina e valuta i pazienti per determinare la causa delle loro disabilità o lesioni. Ciò può includere la valutazione dell’anamnesi medica, l’esame fisico, l’interpretazione di test diagnostici e l’analisi delle immagini diagnostiche.
  • Prescrizione e supervisione del trattamento: Il fisiatra prescrive e supervisiona il trattamento appropriato per i pazienti. Questo può includere terapie fisiche, esercizi terapeutici, farmaci per il dolore o la spasticità, terapia occupazionale, terapia del linguaggio, ortesi o ausili di assistenza, e altre modalità di riabilitazione.
  • Gestione del dolore: I fisiatri sono esperti nella gestione del dolore cronico o acuto associato a condizioni muscolo-scheletriche o neuromuscolari. Possono utilizzare farmaci, procedure di iniezione, terapie fisiche, tecniche di rilassamento, tecniche di gestione dello stress e altri approcci per aiutare i pazienti a gestire il dolore in modo sicuro ed efficace.
  • Riabilitazione fisica: I fisiatri sono responsabili di sviluppare e sovrintendere programmi di riabilitazione fisica per i pazienti che hanno subito lesioni o che presentano disabilità. Ciò può includere esercizi terapeutici, terapie manuali, terapia occupazionale, terapia del linguaggio, adattamento delle attività quotidiane e l’uso di dispositivi di assistenza.
  • Gestione delle disabilità: I fisiatri aiutano i pazienti a gestire le disabilità e ad adattarsi alle loro condizioni mediche. Possono fornire consulenza sulle modifiche dello stile di vita, sull’accessibilità e sull’ergonomia, nonché sulle risorse e i servizi disponibili per migliorare la qualità della vita dei pazienti.
  • Team di riabilitazione: I fisiatri lavorano spesso in team multidisciplinari, collaborando con altri professionisti sanitari, come fisioterapisti, terapisti occupazionali, logopedisti e assistenti sociali, per fornire una cura completa e coordinata ai pazienti.

È importante notare che le responsabilità specifiche di un fisiatra possono variare in base alla loro formazione, alle aree di specializzazione e alle pratiche individuali. In generale, il fisiatra si impegna a massimizzare la funzionalità, l’indipendenza e la qualità della vita dei pazienti attraverso un approccio conservativo e basato sulla riabilitazione.

Il fisioterapista

Un fisioterapista è un professionista sanitario specializzato nel trattamento dei disturbi muscolo-scheletrici e neuromuscolari. Il ruolo principale del fisioterapista è quello di aiutare i pazienti a recuperare, mantenere o migliorare la mobilità e la funzionalità fisica attraverso l’uso di varie tecniche terapeutiche.

Principali attività del fisioterapista

  • Valutazione del paziente: Il fisioterapista esamina il paziente e raccoglie informazioni sulla sua storia clinica, i sintomi presenti e le limitazioni funzionali. Questa valutazione iniziale consente al fisioterapista di stabilire un piano di trattamento personalizzato.
  • Sviluppo di un piano di trattamento: Il fisioterapista sviluppa un piano di trattamento individualizzato in base alle esigenze specifiche del paziente. Questo può includere una combinazione di esercizi terapeutici, tecniche manuali, terapie fisiche e consigli sullo stile di vita.
  • Esercizi terapeutici: Il fisioterapista prescrive esercizi specifici per migliorare la forza muscolare, l’equilibrio, la flessibilità e la coordinazione. Gli esercizi possono essere eseguiti sia durante le sessioni di terapia che a casa, come parte di un programma di esercizi domiciliari.
  • Tecniche manuali: Il fisioterapista utilizza una serie di tecniche manuali per ridurre il dolore, migliorare la mobilità articolare e muscolare e promuovere la guarigione. Queste tecniche possono includere massaggi, mobilizzazioni articolari, tecniche di rilascio miofasciale e terapia manuale.
  • Terapie fisiche: Il fisioterapista può utilizzare terapie fisiche come la terapia con calore o con ghiaccio, la terapia elettrofisica (ad esempio, elettrostimolazione o ultrasuoni) e la terapia con laser per ridurre l’infiammazione, alleviare il dolore e promuovere la guarigione.
  • Educazione e consigli sullo stile di vita: Il fisioterapista fornisce al paziente informazioni e consigli sulle abitudini di vita salutari, l’ergonomia, la gestione dello stress e l’autogestione dei sintomi. Questo aiuta i pazienti a prendere in mano la propria salute e a mantenere i risultati ottenuti durante la terapia.
  • Prevenzione delle lesioni: Il fisioterapista può lavorare con i pazienti per identificare e correggere i fattori di rischio di lesioni, fornendo consigli su posture corrette, tecniche di sollevamento sicure e strategie per prevenire lesioni ricorrenti.

È importante sottolineare che i fisioterapisti lavorano spesso in collaborazione con altri professionisti sanitari, come medici, chirurghi ortopedici o terapisti occupazionali, per garantire un approccio integrato e completo alla cura dei pazienti.

differenza tra fisiatra e fisioterapista

La differenza tra fisiatra e fisioterapista

Le principali differenze tra un fisiatra e un fisioterapista sono le seguenti:

Formazione e qualifiche

Il fisiatra è un medico con una laurea in medicina e una specializzazione in medicina fisica e riabilitazione. Ha completato un corso di laurea in medicina seguito da una specializzazione specifica nel campo della fisiatria. Dopo aver completato la formazione specialistica, diventano medici e possono prescrivere farmaci, richiedere esami diagnostici e fornire cure mediche.
Il fisioterapista, d’altra parte, è un professionista sanitario con una laurea in fisioterapia o una qualifica equivalente. Hanno completato un corso di laurea specifico in fisioterapia e sono addestrati in tecniche manuali, esercizi terapeutici, terapie fisiche e altre modalità di trattamento non farmacologico. I fisioterapisti non sono medici e non possono prescrivere farmaci o esami diagnostici.

Responsabilità e ruolo

Il fisiatra è responsabile della diagnosi, della gestione medica e della prescrizione del trattamento per i pazienti con disturbi muscolo-scheletrici, neuromuscolari e di riabilitazione. Si occupano della valutazione medica, della pianificazione del trattamento, della gestione del dolore e della supervisione della riabilitazione dei pazienti. I fisiatristi spesso lavorano in ospedali, centri di riabilitazione o cliniche specializzate.
Il fisioterapista si concentra sull’esecuzione del trattamento fisico e della riabilitazione prescritta dai medici, inclusi i fisiatristi. Utilizzano tecniche manuali, esercizi terapeutici, terapie fisiche e altre modalità di trattamento per aiutare i pazienti a recuperare, mantenere o migliorare la mobilità e la funzionalità fisica. I fisioterapisti spesso lavorano in cliniche, centri di riabilitazione, strutture sportive o in ambiente domiciliare.

Ambito di pratica

Gli ambiti di pratica di un fisiatra e di un fisioterapista possono sovrapporsi, ma ci sono differenze nel livello di coinvolgimento medico. I fisiatristi possono diagnosticare e trattare condizioni mediche complesse, prescrivere farmaci, richiedere esami diagnostici e assumere un ruolo di coordinamento nella gestione dei pazienti. I fisioterapisti lavorano principalmente sulla base delle prescrizioni mediche e svolgono un ruolo attivo nell‘esecuzione delle terapie fisiche e nella guida del recupero del paziente.


In generale, il fisiatra è un medico specializzato nella gestione medica e nella riabilitazione di pazienti con disturbi muscolo-scheletrici e neuromuscolari, mentre il fisioterapista è un professionista sanitario specializzato nell’esecuzione dei trattamenti fisici e nella riabilitazione prescritta dai medici. Spesso lavorano insieme in un team di riabilitazione per fornire una cura integrata ai pazienti.

Argomenti