Vai al contenuto

Come sgonfiare la pancia in modo naturale

Come sgonfiare la pancia in modo naturale

Scopriamo insieme come sgonfiare la pancia dopo un periodo di eccessi alimentari o di stress o di uno scorretto stile di vita. Tantissime persone soffrono di gonfiori a livello addominale e non è sempre facile capire come sgonfiare la pancia e sconfiggere il fastidioso problema del meteorismo. Per prima cosa bisogna comprendere le cause a monte di questo disturbo e molto spesso è sufficiente migliorare il proprio stile di vita e l’alimentazione per risolverlo.

Perché la pancia si gonfia?

Il gonfiore addominale è spesso sintomo di un problema intestinale. In termini medici, l’accumulo di gas nello stomaco e nell’intestino è definito meteorismo e può essere un sintomo passeggero causato da un pasto abbondante o da altri problemi correlati come stipsi o diarrea, oppure la conseguenza di una patologia.

Non è sempre facile capire come sgonfiare la pancia e contrastare la tipica sensazione di tensione addominale che ne consegue. Altri sintomi tipici di questo disturbo sono la sensazione di pesantezza, l’aerofagia, e la pancia dolorante. Contrastare i sintomi del meteorismo dipende dalla causa dello stesso, tuttavia l’alimentazione gioca sempre un ruolo fondamentale, insieme alle buone abitudini quotidiane, come fare esercizio fisico con costanza evitando la vita sedentaria e le abbuffate.

Come sgonfiare la pancia: il primo passo è individuare la causa sottostante

Pancia gonfia: cause più frequenti

Prima di capire come sgonfiare la pancia, è necessario risalire a quali possano essere le cause del meteorismo. L’accumulo di gas, infatti, si può verificare in diversi modi, il più semplice, ad esempio, è quello per ingestione. Mangiando di fretta può succedere di ingoiare insieme al cibo anche una quantità eccessiva di aria che può causare dei disturbi di digestione con conseguente gonfiore. L’accumulo gassoso nello stomaco e nell’intestino è una condizione tipica anche della sindrome premestruale e della menopausa.

L’alimentazione scorretta, tuttavia è la più comune causa di meteorismo. Esistono anche molti alimenti che possono causare gonfiore addominale, come le bibite gassate o in taluni casi i latticini, soprattutto se chi li assume soffre di un’intolleranza o di un disturbo alimentare come la celiachia. Un’altra causa molto diffusa è lo stress. La frenesia di una vita molto impegnata, che costringe a ritmi incalzanti e a pasti fugaci può influire su questo tipo di disturbo. Anche la ritenzione idrica è un fattore che può determinare l’accumulo di gas a livello addominale. Nei casi più gravi, la pancia gonfia può essere dovuta a delle patologie più o meno gravi come l’appendicite, la sindrome del colon irritabile, gastroenterite, calcoli e più raramente anche il cancro all’ovaio e al colon.

Come sgonfiare la pancia: un alimentazione sana gioca sempre un ruolo cruciale contro il gonfiore addominale

Come sgonfiare la pancia: alimentazione

Per capire come sgonfiare la pancia è necessario imparare alcune regole quotidiane che concorreranno al miglioramento del vostro stile di vita. La prima inizia dalla masticazione. Quando si assume il cibo frettolosamente si incamera molta aria che lo stomaco fatica a contenere finendo per gonfiarsi. Dunque, è opportuno consumare i propri pasti lentamente, masticando bene ed evitando di abbuffarsi o di bere troppa acqua tutta insieme.

In caso di intolleranza al lattosio è consigliabile rivolgersi a un nutrizionista funzionale che possa guidare le scelte alimentari valutando eventuali privazioni o gestendo l’introduzione dei cibi che causano maggiore fastidio con abbinamenti e cotture strategiche. Lo stesso vale per l’intolleranza al glutine (celiachia) ma in questo caso solo una dieta priva di glutine vi consentirà di alleviare i sintomi del disturbo, pancia gonfia compresa. Molto importante nel percorso per sgonfiarsi è assicurarsi un buon apporto di fibre nella dieta, preferendo una dieta varia che contenga tutti i nutrienti e segua la piramide alimentare. In fase acuta potrebbe essere utile preferire una dieta povera di alimenti difficili da digerire come fritti, cibi elaborati, molto piccanti.

Come sgonfiare la pancia in modo naturale: attività fisica e tisane specifiche rappresentano un valido aiuto

Come sgonfiare la pancia naturalmente

Un valido aiuto contro il gonfiore addominale è praticare una costante attività fisica, che oltre a mantenervi in forma (anche il sovrappeso è causa di pancia gonfia) vi permetterà di scaricare lo stress della giornata, altra causa riconducibile al gonfiore. Come coadiuvante ad una dieta sana si possono utilizzare dei rimedi naturali, da consumare preferibilmente in infusione: il finocchio ad esempio ha proprietà lenitive e favorisce l’espulsione del gas. Anche la menta, che contrasta la fermentazione degli alimenti è un valido rimedio contro il meteorismo. Anche le mele hanno proprietà benefiche nella regolazione della fermentazione intestinale e infine il mirtillo che vanta le medesime proprietà.

Altri rimedi efficaci

Oltre all’alimentazione e all’attività fisica, ci sono altri rimedi efficaci per sgonfiare la pancia. Una delle pratiche più benefiche è quella dello yoga, che attraverso determinate posizioni e respiri può contribuire a migliorare la digestione e a ridurre il gonfiore addominale. Anche la meditazione e le tecniche di rilassamento possono aiutare a ridurre lo stress, che spesso è uno dei fattori scatenanti del meteorismo.

Sgonfiare la pancia in modo naturale richiede un approccio olistico

Miglior farmaco per sgonfiare la pancia

Nel caso in cui il gonfiore addominale sia particolarmente fastidioso e persistente nonostante le modifiche dello stile di vita e l’adozione di rimedi naturali, è possibile considerare l’uso di farmaci da banco specifici per alleviare i sintomi del meteorismo. Tuttavia, è importante consultare un medico o un farmacista prima di assumere qualsiasi tipo di farmaco, in modo da ricevere le giuste indicazioni e evitare possibili interazioni o effetti collaterali indesiderati.

Sgonfiare la pancia in modo naturale richiede un approccio olistico che comprenda una corretta alimentazione, l’attività fisica regolare, la gestione dello stress e l’eventuale utilizzo di rimedi naturali o farmaci appropriati. Ognuno può trovare la combinazione migliore che si adatta alle proprie esigenze, ma l’importante è agire in modo consapevole e costante per migliorare la propria salute e il benessere addominale.

Argomenti